Qualità

Agrioil Slide Qualita

QUALITÀ

Il nuovo e moderno Laboratorio Analisi Agrioil è stato ampliato nel 2014 con l’acquisto
di nuovi macchinari scientificamente molto avanzati: un sistema HPLC e due Gas cromatografi
accoppiati a diversi sistemi di rivelazione che affiancheranno lo Spettrofotometro UV già presente.
Il laboratorio, così strutturato, garantisce l’esecuzione di tutte le analisi chimico fisiche presenti nei regolamenti europei
ed è anche in grado di supportare i progetti di ricerca scientifica che vede Agrioil partner di prestigiose Università,
a conferma dell’interesse dell’azienda a produrre qualità e competititività sul mercato.

IL PROGETTO PON HI-LIFE – Health Products from the Industry of Foods

In collaborazione con le Università di Salerno e di Messina, Agrioil ha condotto il Progetto di Ricerca
Hi-life Health Products from the Industry of Foods
, avente ad oggetto il
recupero e la valorizzazione dei prodotti di scarto e di trasformazione dell industria agro-alimentare
per lo sviluppo di alimenti funzionali, prodotti cosmeceutici e nutraceutici innovativi.

Agrioil-targa_lab-hi-life

Il progetto -che ha coinvolto diverse aziende del settore agroalimentare,
farmaceutico, cosmetico, tecnologico– è stato ideato con lo scopo di:

-realizzare un sistema di controllo di qualità di prodotti agroalimentari
al fine di ottenere prodotti sempre più sicuri e di qualità;
– valorizzare gli scarti come fonte di sostanze bioattive,
riducendo la quantità di rifiuti prodotti ed i rischi per l’ambiente ad essi associati;
– sviluppare prodotti salutistici innovativi e nuove formulazioni
per la veicolazione e il rilascio controllato di principi attivi;
– produrre alimenti mirati a specifiche categorie di consumatori;
– sviluppare nuove tecnologie nel campo agroalimentare.

Con specifico riferimento alla filiera olearia, il progetto di ricerca è stato articolato in quattro macro fasi ed obiettivi:
1. Studio e caratterizzazione dei componenti dell’olio di oliva e degli scarti di produzione
2. Recupero di sostanze microbiologicamente attive da scarti di lavorazione
3. Formulazione e sviluppo di alimenti funzionali, nutraceutici e cosmaceutici
4. Gestione dei dati e Scale-Up

CONSULTA I RISULTATI DEL PROGETTO RELATIVI ALLA FILIERA OLEARIA

-->